Cerca

L’estate in cui i fan divennero pericolosi

“Concerti finiti male” sembra stia diventando un format fisso, che non sconvolge nessuno più di tanto, anzi la sensazione è che chi va si auspica che succeda qualcosa che possa essere immediatamente trasformata in content e postata sui social.
In ogni caso Richard Benson aveva previsto tutto.

Vai all’articolo

Skibidi Toilets, l’invasione degli ultracessi

Quest’estate il canale più virale di YouTube non è né quello di MrBeast, né Cocomelon ma Dafuq!?Boom!, da cui è partita la serie animata home-made “Skibidi Toilets”.
Se siete genitori di figli maschi della generazione Alpha (tra i 6 e i 10 anni) è molto probabile che avrete già sentito parlare di Skibidi Toilets; se non avete figli ottenni, potreste aver visto questi strani video nei Per Te di TikTok, o proprio tra i consigliati di YouTube.

Vai all’articolo

Più realisti dei re

Alla generazione Z piace l’idea della monarchia: mio reportage nel sottobosco di pagine Instagram, Facebook, TikTok, Youtube, dove i ventenni sanno tutto di re, regine, fughe a Brindisi e prese di porta pia.

Vai all’articolo

Anne Nicole Smith e la maledizione delle Marilyn Monroe

Anne Nicole Smith appartiene a quella stirpe di donne a cui ci si riferisce con accrescitivi: la stangona, la biondona, la sellerona. A fine maggio è uscito su Netflix il documentario Anne Nicole Smith: la vera storia, ennesimo ritratto non-fiction di una star tramontata, tirato fuori dal cilindro dalla piattaforma di streaming sulla scia di altri documentari di successo come quello su Pamela Anderson e Britney Spears.

Vai all’articolo

Ci siamo già scocciati dell’Eurovision?

L’Eurovision è diventato una cosa seria, una messa cantata con tutti i ricatti e le incongruenze morali di questa epoca in cui attivismo e marketing sono la stessa cosa. Noi iniziamo a sentire la mancanza della baracconata trash di un tempo.

Vai all’articolo